Asciugatrice Electrolux Non Scarica Acqua Nella Vaschetta

Asciugatrice Electrolux Non Scarica Acqua Nella Vaschetta asciugatrice electrolux non acqua nella vaschetta

La pompa funziona correttamente ma l'acqua non si forma. Giù nel diventa acqua, che deve gocciolare per essere raccolta nella vaschetta. smartdir.info › › Lavatrici - Asciugabiancheria. Ho una asciugatrice Hotpoint ariston mod. Ftcd Da un paio di giorni non mi scarica l'acqua nella vaschetta e aprendo il vano posterione. smartdir.info › asciugatrice-perde-acqua. Questo fenomeno non si verifica con tutti i modelli di asciugatrice ma ad ostruire il forellino che porta l'acqua nella vaschetta che la raccoglie.

Nome: asciugatrice electrolux non acqua nella vaschetta
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 25.15 MB

In questo caso si tratta di un problema abbastanza difficile da affrontare. Nello specifico, lo è a seconda del modello della tua asciugatrice.

Certi elettrodomestici montano un condensatore estraibile. In questo caso ti basta uscire il pezzo e controllare con le dita il forellino di scarico. Quindi devi semplicemente pulirlo. Il vero problema si presenta quando il condensatore è fisso.

Questo è un aspetto fondamentale per ottenere i risultati che ci si aspetta.

DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Oggi la maggior parte delle asciugatrici dispongono di un elevato numero di programmi. È anche possibile regolare il grado di umidità per accelerare i tempi. Difronte ad un elettrodomestico che non funziona come dovrebbe è necessario fare alcune valutazioni. Innanzitutto è bene distinguere tra una macchina nuova e una già funzionante da tempo.

Nel primo caso quasi sempre si tratta di un utilizzo non corretto. Nella realtà è necessario attuare dei piccoli accorgimenti.

Dovendo sfruttare aria calda i problemi sorgono esclusivamente nelle stagioni con clima freddo e umido. Soprattutto quando si avvia un apparecchio nuovo, è importante leggere con attenzione le istruzioni e in special modo la parte riguardante i programmi di lavoro.

Come abbiamo avuto modo di spiegare, un altro aspetto fondamentale è inserire i capi in maniera corretta. Se si sovraccarica la macchina, si getta la biancheria alla rinfusa, non si fa una corretta selezione tra i vari tessuti, non bisogna stupirsi se alla fine del ciclo i risultati saranno scadenti.

L’asciugatrice ha bisogno dello scarico?

Tranne che la macchina sia stata spostata in un ambiente non idoneo, non rimane che da verificare una possibilità: la pulizia dei filtri. In caso di funzionamento anomalo è utile controllare che non siano sporchi. No rimane che chiamare il centro assistenza.

È un componente che regola la durata e la completezza del ciclo di asciugatura.

Primary Sidebar

Potrebbe anche capitare che sia semplicemente starato oppure non più posizionato in modo corretto. Permette la rotazione del cestello.

È un componente tra i più soggetti ad usura. Se avviando il ciclo di lavoro si nota che il cestello non ruota o lo fa con difficoltà, molto probabilmente la cinghia si è spezzata oppure il tendicinghia si è danneggiato. Tra questi, uno dei più importanti, è quello di sicurezza che ha lo scopo di bloccare la macchina al superamento di un determinato livello di temperatura.

Scheda elettronica. Le altre cause sono da imputare ad una perdita dal circuito per una rottura della vaschetta oppure un danneggiamento delle tubazioni di scarico posteriori. Questo problema è dovuto essenzialmente a delle occlusioni del circuito.

Gli aspetti che si possono verificare non sono molti.

Domande più frequenti

Alla fine non rimane che chiamare un tecnico specializzato che provvederà a risolvere il problema. Asciugatrice Whirlpool non asciuga Le asciugatrici Whirlpool sono tra le migliori che si posano trovare sul mercato. In questi casi, soprattutto negli apparecchi di ultima generazione, è consigliabile chiamare il centro assistenza.

Un guasto alla pompa di calore o una rottura della cinghia sono inconvenienti che, tuttavia, potrebbero capitare.

Il pronto intervento di un tecnico potrà risolvere in breve tempo il problema. Asciugatrice Aeg non asciuga Il costruttore tedesco è leader nel settore delle asciugatrici con modelli a pompa di calore tra i più tecnologicamente avanzati.

Asciugatrice a pompa di calore – come funziona

Sono inoltre disponibili modelli impilabili che possono essere sovrapposti alla lavatrice. La differenza principale da valutare è che il il carico massimo durante il lavaggio è superiore a quello della fase di asciugatura. Il design si differenzia leggermente fra i modelli classici, più squadrati e quelle che ricercano forme fashion maggiormente arrotondate.

Prezzo di un asciugatrice Il prezzo è in gran parte correlato al tipo di tecnologia impiegato; pertanto, più avanzate sotto il punto di vista tecnologico, maggiore sarà il prezzo.

Attualmente le asciugatrici a pompa di calore sono preferite dalla stragrande maggioranza dei consumatori. Il modello a condensazione consuma molta più energia, determinando dunque costi aggiuntivi in bolletta energetica. Indicativamente possiamo racchiudere le asciugatrici in commercio in tre fasce di prezzo. Anche la durata del ciclo migliora, attentandosi intorno ai minuti.

Scegliere il programma giusto in base alla biancheria da asciugare: si eviteranno inutili lunghi, e costosi, cicli.