Come Scaricare L Acqua Dalla Caldaia

Come Scaricare L Acqua Dalla Caldaia come l acqua dalla caldaia

Alcuni consigli utili per abbassare la pressione della caldaia di casa. Per essere certi, si può provare a scaricare un po' d'acqua dalla valvolina di un ciò provoca, sicuramente, l'innalzamento della pressione dell'impianto. Sicuramente il vostro impianto funziona regolarmente, ma come si dice, e controllo fumi della vostra caldaia, sarebbe ottimale controllare se l'acqua che Nel frattempo, l'acqua defluirà dall'altro capo del tubo in gomma. Termopratico» Tutorial» Pressione caldaia alta: come abbassarla impedire alla caldaia di azionarsi, con il risultato di non avere acqua calda. un po' di pressione dall-imponto facendo scaricare l-impianto attraverso il rubinetto di scarico. Svuotare l'impianto? Come si fa? e poi? scusate,spero qualcuno possa darmi una mano. Grazie. Per svuotarlo lo puoi fare dalla valvola di sicurezza sotto la. È opportuno chiudere l'acqua dal rubinetto principale, interrompere il flusso d'​acqua anche in prossimità del tubo che perde e svuotare il tubo stesso. Se la perdita.

Nome: come l acqua dalla caldaia
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 52.28 MB

Per via della normativa sull'efficienza energetica ormai in commercio sono presenti solo caldaie a condensazione. Oltre ad alcuni limiti riguardo lo scarico dei fumi esiste un altro aspetto da non sottovalutare Per evitare situazioni spiacevoli e trovarti a dover spendere ulteriori soldi per risolvere dei guasti, oggi vogliamo raccontarti quello che è successo con un nostro vero cliente, il Sig.

Presti, che ha dovuto fare una bella riparazione al suo impianto per aver trascurato l'aspetto dello scarico della condensa della sua caldaia.

Il nostro cliente Sig. Presti aveva da qualche mese installato, tramite il suo installatore di fiducia, una nuova caldaia a condensazione. Queste nuove caldaie, per avere una efficienza maggiore, recuperano calore anche dai fumi della combustione del gas metano.

Ora il problema: come devo smaltire correttamente quest'acqua???

La norma UNI del nella sezione 5 descrive in maniera precisa i metodi che si possono utilizzare per smaltire correttamente l'acqua. A questo punto starai pensando E invece NO! Quello che vedete è un raccordo di acciaio che è stato utilizzato per smaltire l'acqua di condensa sull'impianto del Sig.

Ma non solo: a forte rischio sono anche quelli che sono in prossimità di un lavello posto lungo una parete esterna e quelli che passano attraverso solai che non siano riscaldati e trattati con strumenti coibentanti. Tutti questi tubi vanno opportunamente svuotati in vista del gelo.

Un intervento simile deve essere ovviamente previsto anche per tutti quei tubi che si trovano all'esterno della casa si pensi, ad esempio, a quelli che sfociano in giardino o nel terrazzo di proprietà.

La riparazione dei tubi è infatti molto costosa e se non si chiude l'acqua e si previene questo problema, si corre il rischio di dover rifare tutto l'impianto idraulico di casa. Si tagliano i tubi esistenti togliendone un pezzo per inserire in ognuno un segmento a T.

Come terminali si mettono due valvole. Anche il tubo del gas va adeguato nella lunghezza; in questo caso è di rame e le giuntesi eseguono con la pinza a crimpare.

Tuttavia è indicata la presenza di due impianti di smaltimento: uno per eliminare la condensa proveniente dalla caldaia e uno per eliminare la condensa proveniente dal sistema di scarico dei fumi.

Nel caso non ci fosse questa possilbilità, per raggiungerne uno troppo distante oppure collocato a un livello più alto della presa della condensa, si deve usare una pompa elettrica come la SFA Sanicondens , piccola, dai bassi consumi e appositamente studiata per espellere la consensa acida delle caldaie.

Quando il livello si alza, la pompa si attiva e svuota il serbatoio spingendo il liquido nel tubetto di uscita di piccolo diametro, lungo quanto basta per raggiungere lo scarico.