Scarica Commander Keen

Scarica Commander Keen  commander keen

Commander Keen 1: Marooned on Mars, alias Commander Keen 1, è il primo di una serie di giochi piattaforma sviluppati da id Software, Inc. Il tuo obiettivo è. Scarica l'ultima versione di Commander Keen - Doom of Mars per Windows. Two ID Software classics collide. Commander Keen - Doom Of Mars is a 2D action. Download Commander Keen apk for Android. Il comandante Keen e l'​incubo infinito di saltare da una piattaforma all'altra. Download Commander Keen apk for Android. Costruisci il tuo mazzo, corri e calcia l'asteroide in questo platform unico basato su. Dopo i primi 5 giochi su Commander Keen, l'Apogee smise di fare questo prodotto. Immediatamentela FormGen se ne uscì con Commander Keen 6, che è il.

Nome: commander keen
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 37.78 Megabytes

I file CK4 sono supportati dalle applicazioni software disponibili per i dispositivi che eseguono Windows. Il file CK4 appartiene alla categoria Giochi proprio come altre estensioni di file elencate nel nostro database. Programmi che supportano l'estensione CK4 Di seguito è una tabella che elenca i programmi che supportano i file CK4. I file CK4 possono essere rilevati su tutte le piattaforme di sistema, compresi i dispositivi mobili, ma non esiste alcuna garanzia che ciascuno di essi supporti correttamente tali file.

Possono esserci più cause per cui hai problemi con l'apertura di file CK4 su un determinato sistema. Il lato positivo è che i problemi più riscontrati relativi a Commander Keen 4 Game Data files non sono complessi. Nella maggior parte dei casi possono essere affrontati in modo rapido ed efficace senza l'assistenza di uno specialista.

Mentre la sua famiglia è a fare spese in città e la babysitter dorme, Billy se ne va di soppiatto nel suo laboratorio, indossa il casco da football americano di suo fratello e si trasforma in A bordo della sua navetta, la "Bean-with-Bacon Megarocket", Keen impone la giustizia in tutta la galassia con il suo pugno di ferro. Gambe a penzoloni, Billy osserva con odio il suo disgustoso nemico armato d'amido. Dopo un acuto commento a proposito della qualità del purè di patate, Billy viene spedito nella sua stanza.

In men che non si dica, Billy si appisola. Svegliandosi all'improvviso, si ritrova sul suo letto in cima a una collina. Da entrambi i lati, vede delle patate giganti con elmetti di metallo e armate di baionette!

Vieni con noi! Secondo: chi credete di essere voi?

Siamo Tater Troopers", dice il primo tubero. Subito dopo Keen storce la bocca. L'unica cosa è stare attenti che non ci spintoni in fondo a un burrone o verso un pozzo pieno di fuoco. Più avanti nel livello, ci appropriamo di una pistola laser. Quella ammazza gli Yorp definitivamente, ma non la sprechiamo con loro. Più avanti ancora, ci sono delle specie di vongole di terra viola, che sono letali a contatto.

Li vedete quei cartelli gialli? Sono scritti nello Standard Galactic Alphabet, che è un semplice alfabeto alternativo ma che il gioco ci spaccia come una feature fighissima.

Più di 2.400 giochi MS-DOS classici disponibili gratis su qualsiasi browser

La decodifica di questo alfabeto sarà presente nel terzo episodio, che ovviamente si compra. Tom Hall ha dichiarato che l'idea di questo alfabeto gli viene da quando, da bambino, giocava a fare cifrari segreti. Tutto molto bello, ma l'entusiasmo eccessivo con cui da adulto parla della sua infanzia mi fa credere che sia un "diaper fetishist".

Eh no, basta con questo cinismo. A cosa serve questo blog se non ad entrare in contatto con il mio lato giovane? Viva l'entusiasmo. Come dicevo precedentemente, gli Yorp sono innocui, ma fastidiosi. Cerchiamo di raggiungere la lattina di Pepsi in cima alla scalinata, ma il mostriciattolo verde ci spinge giù. Proprio come Rocky a Philadelphia, con un saltone sproporzionato riusciamo a raggiungere la fine della scalinata. Non solo c'è una Pepsi e dubito ci sia stato un accordo di sponsorizzazione ma c'è anche la fine del livello!

Suppongo che la scritta in S. Finito il livello, torniamo alla mappa.

Il centro abitato marziano è stato raso al suolo per essere sostituito da un enorme plateau con su scritto "Done". Siccome "Done" non è scritto in Standard Galactic Alphabet, la mia supposizione è che a fare tutto 'sto danno sia stato Keen.

Dietro all'apparenza innocente di bambino di 8 anni si cela un distruttore di mondi. Andiamo in quella specie di capannone conico, và. Queste baracche sono mini-livelli che contengono informazioni sulla storia. In questo caso, una statua telepatica a forma di Yorp ci dice che è un vero peccato che non riusciamo a comprendere lo Standard Galactic Alphabet.

Devo comunque dire che la EGA qui è usata veramente molto bene. In genere sarei infastidito dall'uso preponderante del grigio, ma è pulito, semplice, senza fronzoli e il tutto dà veramente l'idea di un'ambientazione aliena. Andiamo in un altro di quei capanni. Almeno sappiamo che da quelli si esce facilmente. Ah, questo è importante. All'interno del capanno c'è il pogo stick, ovvero il bastone salterello.

Come se Commander Keen non saltasse abbastanza in alto, c'è questo trampolo con una molla in fondo che ci permette di saltare ancora più in alto. Purtroppo, tutto questo va a scapito della manovrabilità. Già si faceva fatica a decidere dove terminare un salto, ora è ancora peggio. Piccola curiosità: vedete dei pixel grigi sullo sfondo nero? Quelle sono piattaforme nascoste.

{{ pageTitle }}

Ci posso saltare sopra, O almeno ci potrei saltare sopra se fossi in grado di manovrare Keen. Andiamo in un altro livello grande. Subito all'ingresso ci troviamo un pozzo senza fondo con alcune minacciose punte pronte a farci fuori. Per evitare che gli Yorp ci spingano dentro, li lasciamo buttarsi nel pozzo. Più avanti, Keen si trova in mezzo alle cozze mortali. Onde evitare che uno Yorp ci spinga contro i mitili, apriamo il fuoco.

Povero piccolo Yorp. Il salto con cui evitiamo la cozza è sempre una grande incognita. Arriviamo all'uscita del livello, e c'è pure la batteria! Quello è un Vorticon. Proviamo a sparargli, ma non si fa niente. Scappiamo scivolando goffamente verso la porta, ci parte un colpo a caso, spariamo di nuovo al Vorticon, e niente, quello ci sfiora e Keen muore.

Un programma per la gestione del software

Tentiamo un'altra strada, verso l'alto. Saltare in verticale, anche se i movimenti sono in qualche modo "rallentati" causandoci un senso di grande fastidio, è ok.

È quando ci si deve muovere in orizzontale che il fastidio straborda. Sulla sinistra c'è un ulteriore agglomerato di piattaforme Ora come ora non mi viene un termine in italiano per tradurre "keycard". Non so se non esista o se sto perdendo l'uso dell'idioma italico. Più tardi. Dopo aver saltato due cozze ci troviamo in un vicolo cieco.

Proviamo un altro livello. Il colore blu delle mattonelle ci fa pensare che siano ghiacciate. Ma no, si scivola come al solito.

Provo a cercare un bug e ad insinuarmi sopra al soffitto, ma prima di provarci per bene perdo il controllo del bastone salterello e precipito giù scomaccando la testa a due Yorp. Non importa, procediamo. Ecco un altro animale nativo di Marte, il Garg. A differenza degli Yorp, se il Garg ci tocca, siamo morti. Meglio non rischiare e spariamogli un colpo. Avete notato le differenze tra questo livello e il precedente? E infatti i due livelli sono uguali, da un punto di vista dell'estetica.

Più avanti troviamo un altro vicolo cieco, in cui stavolta troviamo una keycard rossa.

Commander Keen

Ora prestiamo attenzionARGH ah no, mancata la cozza. Ma ti pare che mi debba prendere un infarto ogni volta che spicco un salto? E anche qui, alla fine del livello, c'è una porta chiusa a chiave e il Vorticon. Stavolta abbiamo la chiave, facciamo fuori il topocane!

Primo colpo a segno, secondo cilecca, scappiamo! Vabbè, andiamo in un altro capannone, dai questo sarà facile, no?