Scariche Di Diarrea Acquose

Scariche Di Diarrea Acquose scariche di diarrea acquose

La diarrea gialla è un sintomo che si manifesta con l'emissione rapida di abbondanti feci acquose o liquide, di colore giallastro o senape. Questo Se le scariche diarroiche non tendono a regredire nel giro di un giorno o due, alla base di tale. La diarrea è un disturbo dell'intestino che si manifesta con scariche si tratta di crampi e dolori addominali, febbre, feci scure e acquose. Per dissenteria si intende l'emissione di scariche diarroiche dolorose, La colite microscopica è una causa di diarrea acquosa persistente e cronica. I soggetti che mangiano grandi quantità di fibre vegetali possono produrre più di 0,5 kg di feci al giorno, che però sono di solito ben formate e non acquose. In caso di fuoriuscita di feci acquose, si possono verificare tra le tre e le sei scariche al giorno. La diarrea cronica.

Nome: scariche di diarrea acquose
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 58.25 MB

Condividi Via Linkedin Per diarrea si intende un disturbo della defecazione che comporta una frequente emissione di feci durante la giornata almeno volte al giorno , solitamente di aspetto liquido o semi - solido. Se di breve durata, è un disturbo che di norma non desta preoccupazione perché non comporta conseguenze rilevanti; al contrario, quando si protrae per diversi giorni, è un segno da non sottovalutare, specialmente nei bambini. Che cos'è la diarrea?

Viene comunemente distinta in acuta o cronica: è definita cronica quando il disturbo si protrae per un periodo superiore alle 2 settimane. Viene inoltre definita ricorrente quando il disturbo si ripresenta frequentemente nel corso delle settimane. Le cause della diarrea Le cause più frequenti della diarrea sono: uso di farmaci : è definita anche diarrea iatrogena.

Alcuni farmaci hanno fra gli effetti collaterali quelli di causare diarrea.

È bene sapere allora come fronteggiare subito il problema cercando di risolverlo velocemente. La diarrea , detta anche dissenteria, è una condizione durante la quale compaiono feci acquose spesso accompagnate da dolore addominale, gonfiore, malessere generale e in alcuni casi febbre. La maggior parte delle volte il problema compare in maniera saltuaria ed è dovuto ad una specifica causa da valutare caso per caso.

Le persone ansiose o particolarmente sensibili che somatizzano le tensioni psicofisiche a livello dello stomaco possono veder comparire diarrea in caso di situazioni difficili o stressanti, ad esempio prima di un esame, una visita medica importante, ecc. Infine problematiche a carico della tiroide e diabete possono influire sulle funzioni intestinali facendo comparire episodi di diarrea.

È bene agire tempestivamente anche utilizzando uno o più tra i seguenti rimedi, la maggior parte dei quali sono adatti anche a chi si trova fuori casa. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. These cookies will be stored in your browser only with your consent.

You also have the option to opt-out of these cookies. Alcuni farmaci hanno fra gli effetti collaterali quelli di causare diarrea.

È il caso, in particolar modo, di alcuni antibiotici e di chemioterapici; processi infettivi: i batteri che possono causare diarrea sono diversi; i più frequenti sono lo staphylococcus aureus, l'escheria coli, il campilobacter, il clostridium difficile, la salmonella, il rotavirus e l'adenovirus questi ultimi due soprattutto nei bambini ; patologie pre-esistenti come diverticolite, morbo di Crohn , celiachia , rettocolite ulcerosa.

Se la diarrea dura pochi giorni, e non vi è altra sintomatologia associata come febbre, nausea e vomito, o disidratazione, di norma non è necessario fare accertamenti ulteriori.

Viceversa, se il disturbo comporta altre problematiche, in particolar modo disidratazione e questo diventa un disturbo importante nel bambino che spesso non è in grado di reintegrare in maniera adeguata i liquidi persi , è necessario un consulto medico.

Talvolta la visita medica è risolutiva per comprendere le cause della diarrea, poiché attraverso il colloquio facilmente si evidenziano abitudini alimentari scorrette, o la riacutizzazione di una patologia pre-esistente.