Sonda Per Tubi Scarico

Sonda Per Tubi Scarico sonda per tubi scarico

Silverline Sonda spirale per pulizia tubi azionata da trapano 6 mm x 7 Ducomi Sturalavandino a Spirale - Sturatubi a Molla per Scarichi, Lavandini e. Spesso, lo scarico delle tubature dei sanitari tende a subire una procedura che La preparazione alla lavorazione Per sturare un tubo utilizzando la sonda. Silverline Sonda spirale per pulizia tubi azionata da trapano 6 mm x 7 m MOLLA STURA TUBI LAVANDINI LAVANDINO SCARICO WATER WC. Sturatubi idropulitrice Valex 15mt scarico grondaie otturate alta pressione bar​. VALEX Tubo sonda per pulizia tubazioni accessorio idropulitrice. 37€ Kit Ugelli Tubo Sonda Sturatubi Spurgatubi per Idropulitrice Lavor Comet Annovi IDROPULITRICE TUBO DA 15 MT VALEX STURA LIBERA TUBI SCARICO.

Nome: sonda per tubi scarico
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 14.39 MB

Una volta scelta la lunghezza e il diametro necessaria e preso gli eventuali accessori per adattarlo all'idropulitrice, lo suturatubi va collegato al macchinario e una volta messo in funzione, questo sprigiona sull'ugello posto nella parte anteriore dell'idropulitrice tre potenti getti d'acqua rivolti all'indietro che servono a fare avanzare autonomamente lo sturatubi e a dare una prima pulita; ed uno in avanti, che serve a liberare eventuali ostruzioni all'interno del tubo e a completare le operazioni di pulizia.

Una volta collegato lo sturatubi all'ugello dell'idropulitrice basterà azionare il macchinario e questo farà il lavoro praticamente da solo. Sturatubi idropulitrice: Quanto costa e dove acquistare lo sturatubi per idropulitrice Come già detto esistono molti tipi di sonde sturatubi, ognuna con differenti diametri di larghezza e differenti lunghezze che vanno dai 6 metri ai 40 metri; ovviamente a seconda delle caratteristiche il prezzo della sonda sarà molto diverso; infatti si parte più o meno dalle 30 euro per una sonda lunga 6 metri fino ad arrivare ad oltre euro per quelle più lunghe e super sottili.

Che cosa è la molla sturalavandini?

La molla sturalavandini è un attrezzo usato per rimuovere meccanicamente le ostruzioni dalle tubature di scarichi intasati. La molla sturalavandini o flessibile è composta da: un lungo filo di acciaio armonico ad elevato tenore di carbonio temprato e quindi duro ed elastico avente spessore di 7- 8 decimi di millimetro avvolto a spirale con spire strette in maniera da formare un cilindro cavo lungo almeno 3 metri ma ne sono reperibili modelli con lunghezze superiori di metri e con diametro di poco inferiore al centimetro.

Il cilindro è poi rivestito da una custodia sempre cilindrica in plastica siliconica che ne faciliterà lo scorrimento quando viene inserito negli scarichi. Puoi approfondire quali sono i vari tipi di sturalavandini.

Tipologie di molle libera scarichi. Le molle sturalavandino possono differenziarsi secondo diversi criteri, uno di questi è in funzione della lunghezza.

Descrizione del prodotto

Il tipo più comune come già detto è quello da 3 metri ma ne esistono da 7 e 10 metri perfino da 30 metri. Altro criterio di classificazione è in funzione della loro realizzazione: il tipo più semplice ed ovviamente il più economico e quello a manovella.

Solitamente questi tipi non hanno neppure un involucro in cui la molla è raccolta ed arrotolata.

In realtà è possibile sgorgare i tubi intasati in poche e semplici mosse, in modo autonomo e naturale. Vediamo alcuni validi trucchi per capire come disostruire uno scarico intasato, ripristinando il corretto funzionamento delle tubature. Come sturare i tubi intasati con sale, acqua e aceto Uno dei rimedi della nonna particolarmente efficace per sturare i tubi intasati consiste nel preparare un composto a base di sale, aceto e acqua calda.

A questo punto è necessario aggiungere il sale grosso, mescolando il tutto accuratamente per diluire gli ingredienti in maniera efficace. Per questo motivo, se si decide di sturare i tubi intasati con la soda caustica, occorre adottare delle precauzioni.

La sonda è composta da un lungo filo di metallo flessibile, caratterizzato da una certa rigidità strutturale, che va infilato nel condotto dello scarico per sbloccare eventuali residui molto duri, come incrostazioni di calcare e altri intasamenti simili.

Questo tubo è in grado di raggiungere punti molto remoti della conduttura, eseguendo curve e deviazioni grazie alla flessibilità della sonda.