Wc Senza Scarico Sanitrit

Wc Senza Scarico Sanitrit wc senza scarico sanitrit

Informazioni utili da conoscere sull'impianto sanitrit: cosa è, quali sono i pro e i ulteriore bagno e quindi un secondo WC senza dover investire considerevoli Il trituratore Sanitop Silence si adatta a qualsiasi WC tradizionale con scarico a. Bagno senza scarico: quanto costa realizzarne uno? Chi decide di installare un wc senza scarico con trituratore può decidere se optare per un wc con trituratore​. Sanitrit è un trituratore che si adatta dietro a qualsiasi wc o nelle sue la doccia e il bidet, riescono a scaricare elevati volumi di acque senza. Sanitrit produce trituratori wc e pompe per le acque chiare, per realizzare il tuo bagno dove vuoi senza il problema dello scarico. Scopri il catalogo sanitrit. WC. Bagno completo. Cucina o Lavanderia. Cucina o. Lavanderia. Stazione di di scarico è possibile, senza rinunciare all'estetica e senza opere mu- rarie.

Nome: wc senza scarico sanitrit
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 36.61 Megabytes

Lo spessore è di soli 14,6 cm. Va incassato in un muretto bastano 16 cm e poi ricoperto da un pannello di ispezione. Si posiziona a fianco del wc fino a 50 cm di distanza. Ideale per creare un secondo bagno anche in spazi ristretti, perché il wc ha una profondità di soli 43 cm. In orizzontale puoi coprire distanze fino a 30 metri, in verticale fino a 3 metri.

Esistono sistemi più complessi che vanno avanti nonostante tutto. Solo che richiedono una manutenzione non indifferente c'è una vasca che raccoglie e trita con calma.

Poi tutto va in fogna.

Il sanitrit trita subito e scarica. Non puoi tritare cose troppo dure o che impastino i rulli.

Spostare bagno o cucina

Penso che anche troppa carta igienica faccia un malloppo atto a turare tutto. Nella fattispecie bagno, inoltre, è da tenere presente che il nuovo ambiente deve essere in corrispondenza della rete fognaria, altrimenti si devono preventivare lavori alla muratura.

I più moderni trituratori wc riescono a coprire il flusso di acqua proveniente da doccia, lavabo, bidet e wc, purché vengano rispettate delle regole rigide per preservarne il normale e corretto funzionamento. Per esempio, è da evitare il flusso al suo interno di corpi solidi ingombranti e non pensati per questo tipo di impianto.

Bagno senza scarico sanitrit

La ditta stessa ha in catalogo dei sensori di allagamento, ma in commercio ve ne sono diversi. La normativa infatti classifica il sanitrit comunque come acque nere a meno che non stiamo parlando dei "sanivite", cioè sostanzialmente delle pompe per acque grigie.

Comunque il sanitrit produce dei rumori sugli scarichi, è inutile farsi illusioni a riguardo. D'altra parte anche i bagni "normali" fanno rumore, non c'è nulla da fare :- potreste, comunque, valutare l'impiego di tubazioni specifiche antirumore le produce la geberit ma anche altri che tuttavia, per esperienza diretta, non eliminano il rumore ma lo riducono di una modesta percentuale.

Pur non essendo necessariamente una cosa negativa, considerate che una volta terminato il lavoro della pompa, nel tratto verticale rimarrà comunque del liquame fermo, che verrà espulso alla scarica successiva: il sanitrit è infatti dotato di una valvola di non-ritorno che impedisce a questa colonna di liquame di rifluire nel trituratore.

Tuttavia se si dovessero verificare intasamenti dell'apparecchio o se si ha il sospetto che all'interno del sanitrit vi sia del materiale organico che non riesce ad essere smaltito p.

Vi ripeto, l'utilizzo dell'acido è sconsigliato dalla casa madre, ma teniamo comunque a mente che questi non sono apparecchi pensati per durare in eterno.

Ritengo comunque sia giusto fare un elenco di vantaggi che potrebbero non apparire evidenti ad una prima valutazione: l'installazione di un sanitrit, a giudizio di chi scrive, è un beneficio per i condotti di scarico condominiali: il sanitrit infatti fa da "filtro" contro ogni potenziale oggetto inidoneo ad essere gettato nel wc in questo caso è il sanitrit a danneggiarsi e non la condotta condominiale e, in ogni caso, immette nelle colonne solo liquame già triturato, eliminando quindi il rischio di intasamento.

Wc Senza scarico Sanitrit

Il sanitrit inoltre dilaziona nel tempo l'espulsione di liquame non arriva cioè lo scarico del wc tutto insieme evitando il rischio di contemporaneità di scarichi nella stessa colonna fecale da parte di più bagni.

Poi mi sembra giusto fare un elenco non tanto di vantaggi o svantaggi quanto di consigli o, ancora meglio, suggerimenti basati dall'esperienza nella progettazione e nella direzione lavori: il primo punto più che un consiglio è una regola generale: fate rispettare dall'installatore tassativamente tutte le prescrizioni della scheda tecnica d'installazione.

Potrebbe sembrare una cosa superflua ma fuggite da un installatore che vi dice che non serve vedere le schede tecniche ma il modo di realizzare il condotto di scarico non è ovvio, perchè in fin dei conti non si tratta di fare uno scarico tradizionale.

Il tratto verticale del sanitrit deve essere fatto in tubazione di scarico che regge un minimo di pressione: quindi sarebbe ideale la tecnologia a tubi saldati.

Il tubo di scarico orizzontale è meglio che venga portato direttamente alla colonna fecale, senza intercettare altri scarichi non sanitrit. Comunque queste indicazioni sono tutte contenute nella scheda tecnica, appunto.

Di sanitrit ce ne sono diversi tipi ma sono divisibili in due macro-categorie: quelli "tradizionali" che vanno dietro al vaso e rimangono a vista, e quelli che vanno ad incasso in una nicchia poco profonda circa 12cm e che quindi risultano a scomparsa totale.

Ovviamente, questi ultimi sono i prediletti dai progettisti perché consentono di realizzare un bagno con un estetica identica a quella di un bagno tradizionale, ma comunque il fatto di avere il sanitrit dietro al vaso costringe a spostare il vaso in avanti e questo potrebbe essere limitativo in bagni di piccole dimensioni.

Il sanitrit da incasso non necessariamente deve stare dietro al wc, ma è bene che non ne stia molto distante. Se i due wc fossero scaricati contemporaneamente il sanitrit potrebbe andare in crisi non riuscendo a smaltire tutto il liquame in arrivo.